Ogni visitatore può pubblicare suoi articoli o interventi-riflessioni sul nostro sito in questa pagina appositamente creata.
Nessuna censura sui contenuti, chiediamo solo di tenere presente quanto segue:

a) temi liberi, meglio se si tiene conto che questa testata fa perno sul binomio società/cultura e sul senso critico che lo caratterizza;

b) non patrociniamo sotto nessuna forma quanto pubblichiamo, dato che non si tratta di nostri redattori né di nostri collaboratori;

c) battute (spazi inclusi): max 2.500 (duemilacinquecento); se superiori saremo costretti ad intervenire secondo criteri redazionali;

d) no bestemmie, no scurrilità, no insulti né ingiurie, né supposizioni a proposito di eventuali avvisi di garanzia, nulla che possa provocare reazioni di carattere penale;

e) si possono allegare immagini libere da vincolo di diritti di autore: quando è possibile, le pubblichiamo volentieri.